A Carnevale ogni scherzo vale … anche il Tapis Roulant chiuso

 Tapis RoulantQuesto pomeriggio migliaia di reggini hanno accompagnato i propri figli, come è consuetudine, sul Corso Garibaldi dove hanno sfilato in maschera e si sono divertiti con i loro coetanei festeggiando il Carnevale. Già il fatto che buona parte della via centrale della città sia cantierata e non adatta al passeggio ha creato qualche disagio che si è acutizzato quando al rientro tutti coloro che hanno parcheggiato l’auto nella parte alta di Reggio, hanno creduto invano di poter usufruire del Tapis Roulant. La struttura di trasporto pedonale era stranamente chiusa in un pomeriggio in cui sarebbe stata invece molto utile a smaltire l’ingente traffico di persone. Il perché non è dato saperlo ma noi abbiamo riportato le lamentele di molti cittadini anziani o con passeggini al traino che hanno dovuto accollarsi una bella scarpinata inattesa e al meno all’apparenza inspiegabile.

Recommended For You

About the Author: Fabrizio Pace

Born in Reggio Calabria (ITA) in 1972, I was a basketball player at a competitive level for many years until, my passion for the internet and for design has led me, after studies, followed by a master for WEB DESIGNER coordinated by one of the most important industries that create software in this area. I started as a freelancer in 2000 and then became the owner of my WEB AGENCY, www.globalnetservice.eu , which is primarily concerned with the creation of websites and networks. In 2010 I created, along with some friends, the daily online www.ilmetropolitano.it , on which I write occasionally, and which are currently the founder and manager