Il gruppo L’Espresso “domina”: La Repubblica,La Stampa,Il Secolo XIX

 

giornali-stampaQuando si parla di giornali, di riviste e di media è spesso facile pensare alle aziende di Silvio Berlusconi,  il “Cavaliere” è stato spesso erroneamente  additato come  “monopolista” dell’informazione… E’ di qualche giorno fa, la notizia che il gruppo L’Espresso, che “risponde” all’ing. Carlo De Benedetti, pare sia arrivato all’acquisizione, di ItEdi, società che controlla La Stampa e il Secolo XIX e che è a sua volta controllata per 77% da Fca e partecipata da Ital Press Holding. Quindi il gruppo l’Espresso “controllerà” oltre che all’omonima rivista, La Repubblica anche La Stampa e Il Secolo XIX ed diverse altre testate minori legate alle holding. Questo passaggio darebbe inizio all’uscita, dopo più un secolo, della famiglia Agnelli o meglio di FIAT dall’editoria, accentuato dal fatto che la holding presieduta da John Elkann uscirebbe da Rcs, di cui ha il 16,7%, mentre la porzione del Gruppo Espresso che spetterà a Fca sarà redistribuita fra i suoi azionisti. (da ilgiornale.it). Il nuovo supergruppo editoriale, che rimarrà quotato a Piazza Affari, fruirà, secondo i primi calcoli, di oltre 5,8 milioni di lettori nel nostro Paese sui cartacei e 2,5 milioni di accessi giornalieri nei vari siti on line. Da più fonti si tiene a precisare che le testate manterranno piena indipendenza editoriale, in ogni caso il completamento dell’operazione finanziaria è vincolato dai futuri accordi che devono nascere all’interno dei gruppi, dopo la valutazione da parte delle autorità di mercato nello specifico l’Agcom e l’Antitrust.

Recommended For You

About the Author: Carlo Viscardi