Vai a…

Direttore Responsabile – Fabrizio Pace

Ilmetropolitano.itsu Google+Ilmetropolitano.it on YouTubeRSS Feed

Alessandra Hropich: “La Felicità? Ve la do io”


Alessandra Hropich“La felicità talvolta inizia con un cielo colorato che ci dà la giusta carica…” Inizia così un post con cui augura il buongiorno sulla sua pagina facebook Alessandra Hropich, l’autrice del libro “La Felicità? Ve la do io” (Edizioni you can print).

Alessandra è una scrittrice, come lei stessa ci racconta in un’intervista precedente:“Prima del libro, ho sempre scritto gli argomenti dei convegni, per un partito politico, per programmi tv, insomma ho sempre avuto a che fare con la scrittura. L’amore per la scrittura nasce circa dieci anni fa da un incontro con una nota editorialista che mi suggerì di girare sempre con carta e penna per annotarmi ogni pensiero rilevante del mattino, a mente fresca, per evitare che certi propositi si disperdano nell’arco della giornata. Erano gli anni dell’Università e amavo molto pensare ma detestavo mettere per iscritto il mio pensiero. Poi, è nata una piacevole abitudine.”

Il libro “La Felicità? Ve la do io” è una raccolta di storie vere, nel quale l’autrice descrive e critica quei comportamenti che non ci fanno vivere bene. Le storie raccontate sono descritte in modo molto ironico e, al termine di ogni capitolo, ci sono diversi consigli che possono dare la felicità. In più, vi è un’intervista ad un personaggio noto che racconta la felicità negli ambienti vip. Ma per capire meglio Alessandra ed il suo libro ci facciamo una chiacchierata con lei.

Alessandra, da dove nasce l’idea di questo libro?

“Questo libro nasce dall’esigenza di dare una risposta alle tante persone che mi vedono sempre solare e gioiosa. Gli altri pensano che la gioia e la felicità siano un dono di natura. Come chi nasce bello, la natura regala la felicità, questo lo credono le tante persone superficiali. Da sempre mi chiedono come io faccia ad essere serena e spesso felice ed io che sono una attenta osservatrice degli altrui comportamenti, ho pensato di raccontare come gli altri cercano la felicità sbagliando spesso e cosa fare per evitare quegli errori.”

Nel libro parli di persone “normali” e persone “celebri” e della  loro felicità. Qual’è la differenza che li allontana e quella che li avvicina?

“Le persone normali sono quelle che possono vivere una felicità più autentica perché più vera. Le persone celebri hanno intorno più persone perché sono celebri. La differenza che allontana di molto la vera felicità la crea proprio la notorietà e la ricchezza. Chi è ricco e/ famoso non avrà mai la garanzia di essere amato davvero e questo può generare infelicità. Ma la felicità non viene dalla celebrità.”

Cos’è la felicità per Alessandra?

“La felicità per me è la gioia creativa, la voglia di svegliarsi ogni mattina certi di poter creare qualcosa di nuovo. Senza queste intenzioni, considero molto difficile trovare la gioia di vivere.”

Tu sei felice?

“Si sono felice da quando ho raggiunto la consapevolezza di non dover cambiare nulla di me stessa e di non essere invidiosa degli altri. Non vivo le altrui sofferenze e quindi vivo pienamente la mia vita e cerco di farlo secondo i miei desideri e non cercando di essere necessariamente uguale agli altri.”

Un libro che ci aiuta a riflettere su noi stessi e su come affrontiamo la vita tutti i giorni. Per cui, come ci suggerisce Alessandra:“CHIEDITI SE SEI FELICE E DOPO VIVI DI CONSEGUENZA”

di Katia Germanò

Be Sociable, Share!

Potrebbero interessarti:

Il blocco dello scrittore ( Maura Parolini e Matteo Curtoni).
Scrivere un libro è...
… E FUORI NEVICA!
Quando ci rechiamo a...
“… e per tetto un cielo di stelle…”
Un tempo si andava i...
#MOR 8 – Antonella Postorino intervista Pierina Laganà e Stefano Iorfida
Reggio Calabria  – L...
Amitav Gosh al Salone del libro di Torino
 Amitav Gosh lo scri...
Palmi (RC), "Inviti Superflui". Una Poesia per la Sera
Silloge poetica di N...

Tags: , , , , , ,

Altre storie daCultura

About Katia Germanò