Arriva MicroVast, la capsula che “pulisce il sangue”

Nasce da una collaborazione tra il CNR e l’Università di Pisa il progetto MicroVast. La protagonista è una capsula in grado di poter navigare all’interno del flusso sanguigno per poter attaccare le placche ateroscelerotiche, presenti appunto nel sangue. Il progetto è realizzato soprattutto dall’Istituto di Biorobotica della Scuola Sant’Anna di Pisa che ha puntato alla lotta contro le malattie vascolari. La Capsula MicroVast segue le indicazioni inviate da una piattaforma robotica in grado di guidarla a distanza mentre si trova nel sangue. Quest’ultima libera delle particelle magnetiche che unite a delle microbolle mirano a distruggere le placche aterosclerotiche.trafusioni di sangue

Recommended For You

About the Author: Ilenia Borgia