Reggio Calabria: inaugurato il Palazzo della Cultura, dentro anche opere sottratte alla mafia

 

quadri campoloReggio Calabria – La collezione di quadri sequestrata a G. Campolo, è esposta al Palazzo della Cultura, recentemente intitolato a Pasquino Crupi. Nello specifico si possono ammirare al centro di Reggio Calabria, su tre piani, 124 dipinti ed una collezione di libri, che rendono la struttura prestigiosa al pari di un vero e proprio museo. Oltre alla collezione confiscata è esposta anche la “San Paolo”, che è composta da preziose icone, tra le quale spiccano un “San Giorgio con il volto sfregiato”, originariamente attribuito ad Antonello da Messina, un bozzetto di Raffaello ed una “Madonna con bambino” di Cima da Conegliano.

Recommended For You

About the Author: Fabrizio Pace

Born in Reggio Calabria (ITA) in 1972, I was a basketball player at a competitive level for many years until, my passion for the internet and for design has led me, after studies, followed by a master for WEB DESIGNER coordinated by one of the most important industries that create software in this area. I started as a freelancer in 2000 and then became the owner of my WEB AGENCY, www.globalnetservice.eu , which is primarily concerned with the creation of websites and networks. In 2010 I created, along with some friends, the daily online www.ilmetropolitano.it , on which I write occasionally, and which are currently the founder and manager

Lascia un commento