Terrorismo, Libia: Isis accerchiato. In Francia sale la tensione

isis libiaIl comitato per la liberazione di Sirte si sta preparando per la battaglia finale che, nelle prossime ore, povrebbe portare alla liberazione della città finita sotto il controllo delle milizie dello Stato Islamico da oltre un anno. Secondo quanto riportato dal sito del Tgcom24, il comitato, attraverso facebook, ha rivelato di aver accerchiato l’Isis “in un’area di 15 chilometri quadrati”, continuando a rafforzare le posizioni e “costringendo i jihadisti alla fuga” dopo aver “conquistato un deposito di armi e munizioni pesanti di Daesh”.

Alle positive notizie che giungono dalla Libia, fanno da contraltare, tuttavia, quelle negative che provengono da Parigi ancora in allarme dopo l’attentato terroristico in cui ha perso la vita una coppia di poliziotti. La convinzione del Governo è che il pericolo non sia affatto concluso e che ci saranno altre vittime innocenti.

Manuel-VallsIl clima è teso e la situazione pare ormai fuori controllo. Il Primo ministro, Manuel Valls ha parlato di “guerra lunga” che “durerà una generazione” contro una minaccia globale che è allo stesso tempo un “nemico interno” che è in grado di operare con pochissimi mezzi. “Ci stiamo confrontando con un’organizzazione terroristica – ha tuonato il Premier – che arretra in Siria e Iraq e che si proietta nei nostri Paesi sotto diverse forme per alimentare la paura e dividere”.

Recommended For You

About the Author: Luigi Iacopino

Lascia un commento