Cremona: derubavano anziani con la tecnica “dell’abbraccio”, tre arresti

blitz PoliziaCon la tecnica “dell’abbraccio” riuscivano a derubare soprattutto uomini anziani benestanti di preziosi e Rolex; quando non riuscivano a sfilare l’oggetto prezioso con destrezza, ci provavano con lo “strappo”. Da alcune settimane a Cremona e provincia si verificavano episodi del genere ad opera di un gruppo di romeni di etnia Rom. Le malcapitate vittime venivano avvicinate per strada da una giovane donna di bell’aspetto che, con la scusa di chiedere informazioni, iniziava con l’uomo una conversazione che si faceva via via sempre più “affettuosa”; la donna, sfruttando il suo aspetto avvenente, giungeva, prima di salutarlo, ad abbracciare ripetutamente la vittima iniziando a toccarlo sul tronco, le spalle e le braccia fino ad arrivare a sfilargli, a volte addirittura senza che la persona si accorgesse, orologi di grande valore. Prima che la vittima si rendesse conto dell’accaduto la donna saliva a bordo di un’auto dove c’erano i suoi complici ad attenderla e si allontanavano velocemente. In quasi tutti i casi denunciati era stata segnalata la presenza, immediatamente prima e dopo i fatti, di un’autovettura Seat Leon di colore scuro con targa spagnola. Questo particolare non è sfuggito però a un poliziotto libero dal servizio che, mentre era a passeggio in centro città, ha visto passare la Seat con targa spagnola con a bordo un uomo e due donne. Il poliziotto segnalava il fatto alla sala operativa per allertare le pattuglie e mezz’ora dopo giungeva anche la segnalazione di un cittadino a cui, poco prima, avevano tentato di portargli via un orologio del valore di 25 mila euro con la tecnica dell’abbraccio. A quel punto le volanti, guidate dalla sala operativa che dai monitor collegati alle telecamere cittadine aveva individuato l’auto sospetta, bloccavano i malviventi in Viale Po, mentre si dirigevano verso la periferia cittadina. A bordo c’erano due donne ed un uomo di etnia Rom, che sono stati arrestati per il reato di tentato furto.

 

fonte  —   http://questure.poliziadistato.it/

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano

Lascia un commento