Ad Auschwitz Papa Francesco incontra i sopravvissuti alla Shoah

Papa Francesco, in visita al campo di concentramento di Auschwitz, ha attraversato da solo e a piedi l’arco d’ingresso del campo con la scritta “Arbeit macht frei” (il lavoro rende liberi). Poi,  nella piazza dell’appello, ha pregato in silenzio per diversi minuti e subito dopo ha incontrato e abbracciato un gruppo di sopravvissuti alla Shoah, intrattenendosi qualche minuto con ciascuno di essi. Poi è sceso nella cella dove è stato ucciso san Massimiliano Kolbe – il francescano polacco che offrì la sua vita ai nazisti in cambio di quella di un padre di famiglia – dove si è seduto per un altro lungo momento di preghiera.

Recommended For You

About the Author: Katia Germanò