Viaggi, sicurezza: attenzione al carico sul portapacchi, pesanti le sanzioni previste dal C.S.

macchina caricaGli italiani non hanno ancora concluso le loro vacanze e per molti di noi è periodo di grandi spostamenti con le automobili. A tal riguardo è utile ricordare alcune norme vigenti nel codice della strada per viaggiare sicuri. In esame il porta pacchi sul tetto della vettura spesso mezzo di trasporto di oggetti ingombranti e potenzialmente pericolosi. La fattispecie è regolamentata dall’articolo 164 del Codice della Strada che specifica le modalità con le quali devono essere posizionati gli oggetti trasportati. Il veicolo fermato rischia sanzioni fino a 335 euro e il ritiro del libretto di circolazione oltre che della patente di guida del conducente. Per evitare di avere problemi risultano molto utili degli appositi box, realizzati per i diversi modelli di auto e omologati in maniera tale da risultare conformi alle disposizioni del codice della strada. Quest’ultimo, nel dettaglio, prevede che:  il carico non deve superare i limiti di sagoma indicati nell’articolo 61 del c.s. ( 2,55 m di lunghezza, 4 m di altezza e 12 m di lunghezza totale, compresi gli organi di traino) e che non può sporgere longitudinalmente dalla parte anteriore del veicolo. Può farlo, solo nella parte posteriore, ma quando il carico è costituito da cose indivisibili e fino ai 3/10 della lunghezza del veicolo. La sporgenza laterale fuori sagoma dell’auto, è possibile solo se da ciascun lato non si superino i 30 cm dalle luci di posizione anteriori e posteriori. Il concetto fondamentale che va salvaguardato è che le cose trasportate non ledano in alcun modo la stabilità del mezzo e la visibilità al conducente o la libertà dei movimenti nella guida.

Recommended For You

About the Author: Fabrizio Pace

Born in Reggio Calabria (ITA) in 1972, I was a basketball player at a competitive level for many years until, my passion for the internet and for design has led me, after studies, followed by a master for WEB DESIGNER coordinated by one of the most important industries that create software in this area. I started as a freelancer in 2000 and then became the owner of my WEB AGENCY, www.globalnetservice.eu , which is primarily concerned with the creation of websites and networks. In 2010 I created, along with some friends, the daily online www.ilmetropolitano.it , on which I write occasionally, and which are currently the founder and manager