Roma: doppie dimissioni nella giunta Raggi

virginia_raggi22-2

Roma 01/09/2016 10:15 – La giunta pentastellata di Roma, diretta da Virginia Raggi, ha perso ieri in un sol colpo due suoi componenti.Il capo di gabinetto di Roma Capitale, Carla Raineri, e l’assessore al bilancio Marcello Minenna, come si legge su Ansa.it, a soli due mesi dall’insediamento hanno rassegnato le dimissioni.Per il capo di gabinetto del comune di Roma le dimissioni arrivano dopo che il sindaco si era rivolto all’autorità anticorruzione per chiedere una valutazione. Dopo che l’ ANAC, esaminate le carte, ha dichiarato la nomina della dottoressa Carla Romana Raineri a Capo di Gabinetto da rivalutarsi in quanto ‘la corretta fonte normativa a cui fare riferimento e’ l’articolo 90 TUEL’ e ‘l’applicazione, al caso di specie, dell’articolo 110 TUEL e’ da ritenersi impropria’ , sono arrivate le dimissioni volontarie ed irrevocabili della medesima. Ai microfoni ANSA a chi le chiede i motivi della sua scelta risponde che li “espliciterà con un successivo comunicato ufficiale”. Le dimissioni dell’assessore al Bilancio Marcello Minenna arrivano dopo lo scontro con il direttore generale dell’Atac Marco Rettighieri, ci riferisce Tgcom24. “Se sto pensando di lasciare? Sì. Se non ci sono le condizioni perché dovrei rimanere?”, aveva detto Rettighieri pochi giorni fa, dichiarazione vista molto male da parte del Campidoglio e commentate da Palazzo Senatorio come  “un atteggiamento irresponsabile poiché arrivano alla vigilia di settembre e rischiano di danneggiare la città e tutti i romani”. Stà di fatto che la goccia che ha fatto traboccare il vaso arriva dal dg della municipalizzata dei trasporti di Roma, nominato durante il commissariamento Troca, il quale chiede il perché della mancata erogazione dei 18 milioni di € stanziati dalla giunta Raggi quest’estate verso Atac. La risposta arriva pronta da Minenna : “La delibera di Giunta, approvata poco prima di Ferragosto, è stata resa esecutiva con una determina dirigenziale della Ragioneria Generale del Campidoglio il 17 agosto. Da quella data le somme sono entrate nella disponibilità effettiva di Atac: le risorse sono quindi state erogate nei tempi utili e funzionali all’avvio dei lavori di manutenzione della metro”, ed assieme alla risposta oggi le dimissioni dal suo incarico.

Recommended For You

About the Author: Carlo Viscardi