Il Presidente Oliverio sul mancato deposito delle conclusioni di parte civile nel processo “Kyterion”

ufficio stampa Regione Calabria08\11\2016 – Il Presidente della Regione Mario Oliverio, in relazione a quanto pubblicato oggi da alcuni organi d’informazione circa il mancato deposito delle conclusioni della parte civile nel processo “ Kyterion” contro la cosca Grande Aracri, ha chiesto – informa una nota dell’Ufficio stampa della Giunta – una dettagliata relazione al coordinatore dell’Avvocatura regionale, ritenendo “gravissimo l’episodio”. “La Regione – ha detto il Presidente Oliverio – si era regolarmente costituita parte civile, sulla scia di un’azione politica di fondo che questo Esecutivo ha messo al centro della sua condotta e cioè la tutela della legalità in tutte le sedi ed il sostegno agli operatori di giustizia che operano in così grande difficoltà. Ho chiesto di sapere come sono andate le cose perché ne trarrò tutte le conseguenze del caso. Non è possibile che accadano fatti di questa natura e non ci sia mai un responsabile. Noi come Giunta abbiamo fatto il nostro dovere, cerchiamo di capire se altri hanno fatto il loro”. Secondo l’Avvocatura regionale, che sta preparando il rapporto da consegnare al Presidente Oliverio, responsabile delle mancate conclusioni sarebbe l’avvocato esterno alla struttura regionale, nominato delegato processuale dal precedente coordinatore dell’Avvocatura, il quale non ha depositato le memorie conclusive all’ultima udienza.

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano