Trump: USA espelleranno 3 milioni tra immigrati illegali e criminali stranieri

Donald Trump14\114\2016 – Sarà presto formalizzato l’incontro tra il nuovo Presidente USA Donald Trump e il Presidente della Repubblica Popolare Cinese  Xi Jinping. I due si sarebbero sentiti telefonicamente per discutere degli scambi economici di quelle che a ragione vengono considerate le due economie più importanti del pianeta. Durante la campagna elettorale Trump aveva anche proposto di introdurre un dazio del 45 per cento sulle esportazioni cinesi. Il Tycoon è anche tornato sulla questione dell’immigrazione illegale che gli Stati Uniti “subiscono” a sud dai paesi centroamericani. Il muro, già esistente, potrebbe essere allungato anche con reti metalliche per evitare che entrino altri clandestini e si procederà all’espulsione di tutti coloro che già risultano illegali negli USA oltre che dei criminali, si tratta di due o tre milioni di individui. La maggiore vigilanza alle frontiere era uno dei punti cardini della campagna elettorale di Donald Trump, che si è anche recato nelle zone di confine, per chiedere alle forze dell’ordine che ci lavorano e che da anni le presidiano, quali siano le reali esigenze di chi lavora in un’area così vasta, importante e pericolosa.

 

Recommended For You

About the Author: Fabrizio Pace

Born in Reggio Calabria (ITA) in 1972, I was a basketball player at a competitive level for many years until, my passion for the internet and for design has led me, after studies, followed by a master for WEB DESIGNER coordinated by one of the most important industries that create software in this area. I started as a freelancer in 2000 and then became the owner of my WEB AGENCY, www.globalnetservice.eu , which is primarily concerned with the creation of websites and networks. In 2010 I created, along with some friends, the daily online www.ilmetropolitano.it , on which I write occasionally, and which are currently the founder and manager