M5S esce dagli euroscettici di Farage per entrare nell’Alde

Roma 09/01/2017 14:15 – La rete appoggia la proposta lanciata da Grillo. Il M5S da oggi si distaccherà dal gruppo europarlamentare di Farage per aderire all’Alde (Alleanza dei Democratici e dei Liberali per l’Europa presieduto dal belga Guy Verhofstadt) nel Parlamento europeo. Come si legge su RaiNews hanno votato 40.654 iscritti certificati, di cui a favore del passaggio all’Alde il 78,5% dei votanti pari a 31.914 iscritti, 6.444 hanno votato per la permanenza nell’Efdd e 2.296 per confluire nei non iscritti. Di certo un totale cambio di rotta, da partito euroscettico a un partito che confluirà in uno schieramento di totale appoggio all’UE come è adesso, diciamo pure “conservatore”. Sicuramente il numero dei votanti non rappresenterà il totale dei voti presi alle europee, e con le prossime tornate elettorali si vedrà se l’appoggio al movimento verrà mantenuto tale e quale oppure no. Nigel Farage, in una intervista a Repubblica, commenta la decisione di Beppe Grillo : “Ho il sospetto che, se il Movimento 5 Stelle entrerà a far parte dell’Alleanza dei Liberali e dei Democratici per l’Europa, il consenso per il parato di Grillo non durerà a lungo”, “non sapevamo niente di questo voto indetto da Grillo per decidere con chi allearsi a Strasburgo. E per la verità non ne sapevano niente nemmeno molti parlamentari europei dello stesso Movimento”.

Recommended For You

About the Author: Carlo Viscardi