Per la prima volta una associazione culturale…Le Muse animera’ l’ora santa alla Chiesa del Soccorso

Un nuovo appuntamento per il Laboratorio delle Arti e delle Lettere “Le Muse” ma questa volta, collegato alla fede durante periodo della settimana di Pasqua. Presso la Chiesa di Santa Maria del Divin Soccorso, edificio di culto dedicato agli artisti, così giovedì santo dalle ore 23 alle ore 24 all’interno della Cappella del Santissimo Sacramento, ci sarà un momento di preghiera che l’associazione culturale ha organizzato in sinergia con Mons. Giorgio Costantino. Abbiamo pensato dichiara Giuseppe Livoti – presidente Muse, di dare ancora un segno di continuità con il territorio anche in un momento liturgico importante come questo e quindi per la prima volta artisti, scrittori, poeti animeranno la cosidetta “Ora Santa” rito di preghiera cattolico che ha per oggetto l’agonia di Gesù nell’Orto degli Olivi, allo scopo di placare la collera divina, di impetrare misericordia per i peccatori e di consolare il Cristo. Tradizione tipica questa del giovedì prima di Pasqua, ispirato ala Vangelo di Matteo al capitolo 26 versetto 40, dove Gesù, dopo aver agonizzato nell’orto degli Ulivi, si lamenta con gli apostoli poiché loro non hanno vegliato neanche un’ora. L’Ora Santa è un atto di riparazione di origine divina, poiché questo rito è stato richiesto e poi insegnato dallo stesso Gesù Cristo a S. Margherita Maria Alacoque, negli anni 1673-1674. Inoltre per tale appuntamento i canti saranno effettuati dal Coro delle Muse diretto dal maestro Enza Cuzzola con l’accompagnamento della prof.ssa Rosaria Livoti, coro che è composto non da cantanti professionisti ma da soci Muse diversi per estrazione formativa, ma che con il tempo è diventato una importante realtà del panorama corale della città di Reggio Calabria. Questo nuovo momento insieme alla Messa degli artisti e delle Associazioni che si è tenuta la domenica delle Palme costituiscono magna pars di un protocollo di intesa tra l’associazione Le Muse e la Parrocchia del Soccorso.

Recommended For You

About the Author: PrM 1