Vai a…

Direttore Responsabile - Fabrizio Pace



Banner 468x60

Ilmetropolitano.itsu Google+Ilmetropolitano.it on YouTubeRSS Feed

Lamezia nella tana della Green per continuare a sognare


LAMEZIA TERME – Sarà probabilmente la sfida cruciale. Siamo ormai giunti al giro di boa del girone C della fase nazionale per la promozione in serie B. Lamezia dopo la convincente ma sfortunata trasferta a Cerignola vola nuovamente lontana dalle mura amiche, dopo aver battuto Fabriano, gara condotta dall’inizio alla fine. Ora all’orizzonta nuova ed emozionante sfida del PalaMangano, casa della Green Palermo. Dopo le prime due uscite sfortunate la squadra di Verderosa è chiamata ad una gara da dentro o fuori. Sconfitte arrivate per pochissimi punti e sempre ad un soffio dalla vittoria. Palermo è costretta a vincere se vuole rimanere in corsa. I siculi sono una squadra ostica e difficile da incontrare. Tra le proprie fila possono schierare l’americano Williams, giocatore spettacolare e verticale che vanta anche un background importante come artista rap. Squadra solida e con molta esperienza grazie ai fratelli Lombardo e a Gianni Trevisano, impreziosita dalle giocate di Giancarli e Gentili. Roster affiatato che ben ha figurato in queste prime uscite e che venderà sicuramente cara la pelle. Lamezia si presenta al match forte della vittoria casalinga della scorsa giornata e con la voglia di portare a casa i due punti per non far scappar via le altre formazioni. Abbiamo sentito il coach Leonardo Ortenzi che ben conosce l’ambiente Palermitano. “Sarà una gara molto difficile. Tatticamente la Green è una squadra ostica, difende forte, dimostrazione la media punti subiti bassissima. E’ una di quelle squadre che ti porta a giocare male. Williams a questi livelli è un fattore importante, ma non dobbiamo stare attenti solo a lui anzi, molti componenti del roster hanno giocato da protagonisti in serie B. Noi dobbiamo fare il nostro gioco, difendere bene e prendere forza in attacco da qui. Dovremo fare i conti con un palazzetto caldo e annunciato sold-out. Ma noi non ci sentiremo sicuramente soli perché ancora una volta i nostri splendidi tifosi ci seguiranno e sosterranno. Probabilmente sarà la partita più difficile della stagione. Mi aspetto un confronto equilibrato, tosto e maschio ma noi siamo pronti alla battaglia”

Be Sociable, Share!

Potrebbero interessarti:

Si è chiuso l’ultimo fine settimana senza gare ufficiali per le principali formazioni del basket cal...
Si è chiuso l’ultimo...
Viola, dalle giovanili costruire il futuro. Il presidente Branca: "Vivaio cuore dei nostri valo...
Si è conclusa anch...
Europeo U18 Maschile, Italia qualificata al Mondiale U19 del 2015. Battuta la Lituania 80-57. Domani...
Konya - All'Europeo ...
Vigilia Viola - Omegna
di Giuseppe Dattola ...
Viola, preso Tommaso Guariglia nazionale under 20 di 2.07
Reggio Calabria -  L...
FIP e Spalding Italia svelano nuovo logo “Italia Basketball”
La Federazione Itali...

Tags: , ,

Altre storie daPallacanestro

About PrM 1