Amatrice: il governo fa pagare tassa sulle macerie

A distanza di mesi, un’ altra tegola si abbatte su  Amatrice e sulla sua gente già prostrata dal sisma. Questa volta non a causa di eventi  naturali.Questa volta non a causa del terremoto. Il governo  in carica dimentica di inserire, nella manovra correttiva, le esenzioni relative al pagamento della tassa di successione che i  parenti delle vittime del sisma saranno costrette a pagare anche per le abitazioni andate distrutte. Pagare per diventare eredi di qualcosa che non esiste più. Sembra paradossale che si debba corrispondere una   tassa di successione sul nulla e soprattutto trattasi di dimenticanza” dolosa o colposa”? Sarebbe stato sufficiente inserire nella manovra finanziaria una norma che avrebbe evitato, agli aventi diritto, di pagare le tasse su immobili che non esistono più. Auspicabile che il governo possa rimediare a tale situazione, adottando provvedimenti a tale scopo opportuni.

Recommended For You

About the Author: Miri Pr2