Migranti, Nicolò: “Gli ultimi dati pongono delle serie riflessioni sulle misure da adottare”

“Il fenomeno dei flussi migratori è una questione allarmante rispetto alla quale il Governo nazionale non può più permettersi di tergiversare. Serve, così come richiesto dalla deputata e coordinatrice regionale FI Santelli, una commissione parlamentare di inchiesta. La situazione è ormai al collasso. Si dichiari lo stato di emergenza, anche alla luce della richiesta formale del Governo al rappresentante Ue per la grave situazione contingente. L’Europa non può continuare a voltarsi dall’altra parte.  Lo afferma in una dichiarazione il capogruppo FI in Consiglio regionale e vicecommissario di Forza Italia, Alessandro Nicolò, che evidenzia: “Gli ultimi dati pongono delle serie riflessioni sulle misure da adottare per contenere il fenomeno; in particolare procedendo alla revisione immediata delle posizioni dei migranti; garantendo la permanenza sul territorio solo a quanti siano realmente rifugiati politici provenienti da zone di guerra. Il peso di una questione ormai divenuta insostenibile non può gravare esclusivamente sugli Enti locali e sull’associazionismo. Né è tollerabile che si utilizzi la logica dello scaricabarile a danno della Calabria, cerniera di collegamento con l’Europa, e delle altre regioni del Sud”.  “Nel nostro Paese c’è chi lucra sui drammi altrui e gestisce in modo vergognoso l’ospitalità. Tutte le forze politiche – conclude Nicolò – sono chiamate a fare luce su distorsioni e criticità nonché sui gravissimi errori commessi che stanno generando confusione tra i dati relativi ai veri rifugiati politici rispetto a quelli afferenti la mole di clandestini che giungono sulle nostre coste”.

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano