Demy Arena (MNS): ” vi spiego cosa succederà al Tito Minniti”

L’ex Primo cittadino di Reggio Calabria, da una lettura disillusa al ripristino del volo di Alitalia da e per Torino sullo scalo di Reggio Calabria, oltre la decisione della stessa compagnia di proseguire sino a Marzo 2018 con i voli su Milano e Roma. Sulla sua pagina Facebook ufficiale, Demetrio Arena oggi componente del Movimento Nazionale per la Sovranità, svela quello che, a suo dire, si celerebbe dietro l’annuncio sui voli. In realtà si tratterebbe di uno “specchietto per le allodole”. ” Il ripristino del volo per Torino da parte di Alitalia costituisce certamente una buona notizia, non tanto perchè si aggiungono uteriori tratte e quindi maggiori opportunità per raggiungere il capuologuo piemontese ma soprattutto, perchè la concorrenza con Blu Express, probabilmente determinerà una riduzione delle tariffe, a tutto vantaggio degli utenti. Di contro, la conferma degli attuali collegamenti con Roma e Milano non rappresenta una buona notizia anzi fa ritenere che non ci siano le condizioni per rilanciare l’ Areoporto dello Stretto. Gli attuali collegamenti, infatti, sono inutili, inquanto, non consentendo di poter partire e rientrare nella stessa giornata, non soddisfano le esigenze dell’ utenza con il conseguente calo di passeggeri, costretti a “volare” su Lamezia o Catania . Al danno , a breve, si aggiungerà la beffa, perchè il dato sull’ utenza costituirà il presupposto per dichiarare “antieconomico ” l’ aereoporto e sancirne la sua chiusura/declassamento. Infine , il silenzio delle maggiori istituzioni e della politica rispetto all’ inserimento del nuovo volo e alle dichiarazioni di disponibilità dei vertici di Alitalia, conferma la scellerata idea, maturata da chi è demandato a governare il territorio, che il nostro aereoporto possa svilupparsi solamente con le compagnie Low-cost. Io credo che l’ aereoporto senza la ex-Compagnia di bandiera non abbia futuro, mentre il silenzio delle associazioni, delle categorie produttive e la rassegnazione dei cittadini non lasci ben sperare sul destino del Tito Minniti“.

 

FmP

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano