Vai a…

Direttore Responsabile - Fabrizio Pace

Ilmetropolitano.itsu Google+Ilmetropolitano.it on YouTubeRSS Feed

I Giovani di Confagricoltura sostengono la valorizzazione del Greco di Bianco


È culminata con il Convegno di sabato 16 settembre, nella splendida cornice della Villa Romana di Casignana, una lodevole iniziativa di valorizzazione di uno di Vini della più antica Tradizione calabrese, il Greco di Bianco. Doveroso dunque il ringraziamento a tutti coloro i quali hanno contribuito all’organizzazione. Al Simposio, hanno partecipato una variegata schiera di illustri relatori. Primi tra tutti il Prof. Rocco Zappia (Università Mediterranea di Reggio Calabria) ed il Prof. Attilio Scienza (Università di Milano). Si è raccontato mirabilmente il millenario viaggio di questo vitigno, dagli albori ai giorni nostri. Si è registrata anche la presenza di personalità politiche, tra cui l’on. Nicodemo Oliverio e l’on. Seby Romeo, che hanno dimostrato una significativa sensibilità alla tematica trattata. Francesco P. Cordopatri, Pres. (ANGA – RC) – ha dichiarato – dai lavori del Convegno, è emersa una chiara coscienza di quelli che sono i punti di forza ed i punti di debolezza nell’ambito delle nostre eccellenze territoriali. Tra i primi si annovera una storia affascinante ed una potenzialità endogena alla nostra Terra, di riuscire a produrre alta qualità. Tra i punti di debolezza, invece, spesso si riscontra una marcata carenza in materia di aggregazione. A tal proposito, si apprezza l’iniziativa di dar seguito ad un progetto di coordinazione delle aziende produttrici di Greco di Bianco. Tale iniziativa, consentirebbe di migliorare l’offerta, in termini di standardizzazione qualitativa del prodotto oltre che di riuscire a fare massa critica sul mercato. In questo contesto, noi giovani siamo chiamati a raccogliere la staffetta millenaria di questo gigantesco patrimonio agricolo e quindi culturale, del quale fa parte il vino oggetto della manifestazione. Auspichiamo dunque di potere mettere in campo le nostre professionalità. Queste si potrebbero esplicare sia nell’ambito della produzione, attraverso i nostri giovani viticoltori, sia offrendo, tramite le nostre iniziative, la visibilità che compete ad un Vino storico come il Greco di Bianco. Tutto questo, nell’ottica di una valorizzazione integrata anche di altri vitigni e prodotti di tradizione affine. Conclude Cordopatri – è importante infatti fornire una offerta enogastronomica completa e variegata, così da soddisfare i sempre più attenti ed esigenti consumatori. Parallelamente, invitiamo la politica a tenere alta l’attenzione su queste tematiche, fulcro economico e culturale di un Territorio dall’immenso potenziale.

Be Sociable, Share!

Potrebbero interessarti:

Aeroporto internazionale di Lamezia Terme
Dagli importanti e s...
Doni ai poveri e pubbliche intimità d’un poetico Natale
Anche quest’anno, no...
Reggio Calabria: In porto 53 migranti di nazionalità siriana e palestinese
Nella tarda serata d...
Sospensione delle prestazioni di invalidità civile per i soggetti assenti a visita di revisione L. 1...
A partire dal mese d...
Al via il trentesimo corso gratuito di formazione per aspiranti volontari ospedalieri dell’Avo
Giunge alla trentesi...
Nico D’Ascola al congresso organizzato dalla Camera  Nazionale Avvocati per la Famiglia e i Minorenn...
Nell’ambito del Cong...

Tags: , , , , , ,

Altre storie daCOMUNICATI

About Redazione ilMetropolitano