G7 Venaria: assalti coi petardi dei dimostranti contro forze dell’ordine

Venaria 20:30 – Giornata di manifestazioni e “scontri” anti G7 oggi a Torino. Come riporta ANSA.it una seconda raffica di petardi è partita dai manifestanti anti G7 verso le forze dell’ordine che presidiano le vie di accesso alla Reggia di Venaria. La polizia ha risposto con lacrimogeni e idranti. Un manifestante sarebbe stato fermato. Altri petardi di grosso calibro erano stati già fatti saltare e lanciati contro le forze dell’ordine all’arrivo del corteo in piazza Vittorio Veneto. La polizia in assetto antisommossa ha risposto al lancio di alcuni oggetti con una carica di alleggerimento per allontanare i dimostrantI.  Sono state indagate per resistenza a pubblico ufficiale, e poi rilasciate, le tre ragazze fermate ieri sera a Torino dopo l’attacco alle forze dell’ordine durante le proteste anti G7. Intorno alle 23, i contestatori del summit, scesi in strada per un corteo notturno nelle vie del centro, hanno lanciato petardi e fuochi d’artificio ad altezza d’uomo contro la polizia. Poi sono fuggiti in piazza Castello, creando scompiglio alla ‘Notte dei ricercatori’ che si stava svolgendo nella piazza torinese. Nessuna carica e nessun lancio di lacrimogeni da parte delle forze dell’ordine. Le varie anime della protesta contro il G7 (i centri sociali, gli studenti, gli anarchici del Fai e i disoccupati) si uniranno oggi in un corteo diretto a Venaria, sede del vertice. Il sindaco della cittadina sabauda si meraviglia d le dimostrazioni contro il G7 e si augura che il Ministro Poletti porti a casa il meglio possibile per il nostro paese, speranze riposte in un ministro ormai a fine mandato.

Recommended For You

About the Author: Carlo Viscardi