Trovata uccisa, a Malta, la giornalista investigativa Daphne Caruana Galizia

Nel pomeriggio di oggi è rimasta uccisa, a Bidnija, nella parte centro-settentrionale dell’ isola di Malta, la giornalista investigativa Daphne Caruana Galizia ,di anni 53, a seguito dell’esplosione dell’auto sulla quale si trovava a bordo.  Lo riferiscono i media locali. Rimane tuttora incerta la natura dell’esplosione. Il premier maltese Joseph Muscat  ha affermato che ad uccidere la giornalista Daphne Caruana Galizia, sia stata un’autobomba e ha condannato l’episodio parlando di attacco “barbaro”. La cronista,  celebre per le sue critiche al governo, 15 giorni fa, aveva depositato alle forze dell’ordine locali una denuncia dopo aver ricevuto minacce di morte. La Galizia aveva, qualche tempo fa, portato avanti un’inchiesta sui cosiddetti MaltaFiles, che vedeva coinvolti politici, manager, industriali, finanzieri, gente di spettacolo e anche un gran numero di personaggi legati alla mafia  che  pare possedessero conti e società offshore a Malta, famosa per essere considerata un paradiso fiscale.Tra i nomi illustri anche quello della moglie di Muscat.

Recommended For You

About the Author: Miri Pr2