Lavoro, Italia prima in EU per lavoratori più anziani

09.35 – E’ l’Italia il Paese della Comunità Europea che “vanta” i lavoratori con l’età media più avanzata. A dirlo è uno studio, rivolto all’anno 2016, della Cgia di Mestre. Dai dati raccolti risulta infatti che l’età media degli occupati era 44 anni, contro una media di 42 negli altri stati membri. Importante presenza degli over 50 sui posti di lavoro del bel Paese e pochi giovani, sempre meno. A cosa attirbuire le cause di un declino così rapido (negli ultimi 20 anni l’età media è salita di 5 anni) non è facile da capire, sono molti i fattori che hanno contribuito all'”invecchiamento” dei lavoratori, sicuramente una grossa responsabilità per questo fenomeno va attirbuita al calo demografico. La percentuale dei giovani occupati tra i 15 ed i 29 anni in Italia è del 12%, in Spagna del 13,2%, in Francia del 18,6%, in Germania 19,5%, nel Regno Unito 23,7%, un prospetto del mondo del lavoro italiano disastroso se lo si proietta nel futuro e se non verranno assunte le dovute contromosse di carattere politico-economico.

 

FmP

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano