Ostia: al ballottaggio vince il M5S, ma la vera vincitrice è l’astensione

Ostia 07:30 – L’astensione e la poca voglia di votare degli italiani si è palesata al ballottaggio per il comune di Ostia. Anche se lo spoglio non si è concluso, come riporta ANSA.it, i dati non lascerebbero ombra di dubbio sulla netta vittoria della candidata M5S Giuliana Di Pillo, che in base ai dati quasi definitivi appare nettamente in testa nella corsa per la presidenza del Municipio Decimo di Roma. I risultati la danno oltre il 60 per cento rispetto al 40% scarso di Monica Picca del centrodestra. Di sicuro questa vittoria dovrebbe ridare quell’ossigeno e respiro all’amore giunta Raggi che ormai sembrava sopravvivere in un’apnea fra indagini e dimissioni. Di sicuro, come ormai sembra usuale, la vera vincitrice di queste elezioni è stata l’astensione che ha registrato il suo record, infatti se nel primo turno potevamo vedere un’affluenza del 36,10% al ballottaggio la cifra scende fino a raggiungere il 33,60%. Non mancano i Tweet di esultanza, “E’ la vittoria di tutti i cittadini e della voglia di rinascita. Grazie di cuore!”. Cosi’ Giuliana Di Pillo. “I cittadini tornano protagonisti. Brava Giuliana Di Pillo! I romani sono con noi e per il cambiamento”. Cosi’ la sindaca Virginia Raggi. Ma le malignità, come in tutta la politica, non mancano, infatti “All’idroscalo, dove sono rappresentati i voti di Casapound, noi abbiamo perso e loro hanno guadagnato circa mille voti”. Ora starà al M5S a dipanare questa matassa contorta ed intricata che è il comune di Ostia.

Recommended For You

About the Author: Carlo Viscardi