SCN Platì (RC), si apre il secondo capitolo

A Platì si è aperto stamane il secondo capitolo del Servizio Civile Nazionale. Il Progetto dal titolo “LEGALITA’ Sviluppo Economico e Culturale” vede impegnati quattro giovani volontari : Cusenza Giuseppe, Trimboli Elisa, Trimboli Francesco e Violi Denise. Archiviato con successo il precedente progetto “LegAttività”, il passaggio di consegne è avvenuto settimana scorsa presso la Sala Consiliare del Comune alla presenza del Sindaco Dott. Rosario Sergi. Il primo cittadino che fortemente ha voluto questo progetto ha ringraziato i volontari che hanno terminato il proprio servizio ( Perre Francesco, Portolesi Giuseppe, Sergi Caterina e Zappia Maria Elena ) per l’ottimo lavoro svolto. In questi dodici mesi, infatti, la propria attività si è concentrata su più fronti: dal favorire forme di socializzazione e aggregazione, al contrasto dell’abbandono scolastico, al rafforzare le iniziative rivolte alla cittadinanza sui temi importanti, tra cui il rispetto dei diritti costituzionali della persona, passando dalla sensibilizzazione su un tema importante come quello della tutela ambientale. Come si evince dallo stesso titiolo anche questo nuovo progetto ha come tema la legalità, che è un’esigenza fondamentale della vita sociale per promuovere il pieno sviluppo della persona umana e della costruzione del bene comune. Obiettivi generali del progetto sono:

  • Favorire la crescita personale e professionale dei giovani in SCN, l’acquisizione o lo sviluppo di competenze in ambito socioeducativo e di promozione culturale attraverso esperienze all’interno di una dimensione di gruppo.

  • Acquisire comportamenti personali, sociali e civili corretti per la realizzazione di una società migliore in tutti i suoi aspetti.

  • Educare i minori ad essere soggetti attivi di diritti nel presente, ovvero cittadini di oggi.

  • Conoscere e comprendere il ruolo delle istituzioni democratiche.

  • Inserimento attivo e consapevole nella società civile e nell’ambiente naturale.

I volontari iniziano questo nuovo percorso con entusiasmo, spinti dalla volontà di essere parte attiva di un cambiamento socio-culturale riguardante la comunità in cui sono cresciuti, in cui vivono ed in cui intendono porre le basi per il proprio futuro; consapevoli di quanto sia importante la propria attività anche e soprattutto all’interno delle scuole poiché la scommessa vera, in un paese democratico che vuole crescere come l’Italia che va in Europa, è quella di formare le giovani generazioni alla cultura della legalità. Il Sindaco e l’Amministrazione comunale augurano buon lavoro.

#PLATI’UNPAESECHECAMBIA

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano