Ibuprofene possibile nemico della fertilità maschile

Causerebbe un’influenza negativa sulla salute riproduttiva maschile, si tratta dell’ibuprofene, un medicinale antinfiammatorio tra i più utilizzati. Secondo uno studio recente effettuato da un gruppo di scienziati dell’Istituto Nazionale per la Salute e la Ricerca Medica di Parigi, il farmaco utilizzato contro disturbi come dolori articolari ed emicrania, causerebbe una diminuzione della produzione degli ormoni sessuali dell’uomo, che a lungo andare potrebbe rivelarsi in una condizione denominata ipogonadismo. L’ibuprofene ridurrebbe quindi i livelli di testosterone, collegato all’ormone Lh responsabile dello sviluppo dei testicoli e dunque gli spermatozoi fondamentali per la riproduzione.

Recommended For You

About the Author: Ilenia Borgia