Alitalia: Lufthansa chiede tagli significativi prima dell’accordo

Lufthansa prima di stipulare un accordo relativo all’acquisto di Alitalia ravvisa la necessità di una significativa ristrutturazione in termini di personale e flotta della compagnia. Da una lettera del Ceo Spohr al ministro Calenda si evince che pur apprezzando le misure finora adottate dai commissari, rimane una considerevole mole di lavoro prima che Lufthansa possa entrare nella fase successiva del procedimento. Il governo aveva stanziato un prestito ponte di 600 milioni ad aprile 2017, integrato di altri 300 nell’ottobre dello stesso anno. Proprio tale prestito è stato fortemente contestato dai maggiori concorrenti poiché ritenuto violativo delle regole di mercato nonché contrastante con le norme vigenti in materia di aiuti UE agli Stati. Bruxelles rimane in attesa di una notifica del governo italiano prima di avviare una procedura di valutazione.

Recommended For You

About the Author: Miri Pr2