Paccheri rigati con ragù di maiale e caciocavallo - Ilmetropolitano.it

Paccheri rigati con ragù di maiale e caciocavallo

I paccheri rigati con ragù di maiale e caciocavallo sono un piatto appetitoso che già al primo boccone mi ha riportato alla mente i sapori ed i profumi dell’infanzia, le domeniche con i parenti, la nonna in cucina, il ragù che borbottava per ore emanando quei ricchi effluvi che facevano venire l’acquolina in bocca. Con questa ricetta, lontana dalle abitudini alimentari odierne che, giustamente, prediligono pietanze più salutari e leggere, ho voluto ricreare nella mia tavola quelle sensazioni, quei ricordi di bimbo che ogni tanto fanno bene all’anima oltre che al palato.

Paccheri rigati con ragù di maiale e caciocavallo

Ingredienti per quattro persone: 

320 g di paccheri rigati
700 ml di passata di pomodoro
350 g di grasso e magro di maiale
Una cipolla
Mezza carota
Mezzo gambo di sedano
Mezzo bicchiere di vino rosso
Caciocavallo grattugiato qb
Olio extravergine

 

Preparazione:

In un tegame fare soffriggere la cipolla, la carota e il sedano tritati, aggiungere il grasso e magro, il vino e fare sfumare. Versare la passata di pomodoro, regolare di sale, mettere la fiamma al minimo e fare andare a pentola coperta per quattro ore circa mescolando di tanto in tanto. La salsa a fine cottura dovrà risultare molto densa e di un bel rosso scuro. Prelevare la carne dal sugo, togliere il grasso, sfilacciare la parte magra e rimetterla nella salsa. Scolare i paccheri al dente, versarli nella pentola con il ragù, amalgamare delicatamente quindi impiattare aggiungendo un’abbondante spolverata di caciocavallo grattugiato e servire immediatamente.

 

fonte  —  https://blog.giallozafferano.it/cucinadiclaudio

Recommended For You

About the Author: PrM 1