Villa San Giovanni (RC): arrestate mamma e figlia per rapina aggravata

Nella serata di venerdì, i Carabinieri della Stazione di Bagnara Calabra hanno arrestato in flagranza di reato F. R., 44enne, e la figlia I. A., 24enne, entrambe incensurate, con l’accusa di rapina aggravata in concorso. In particolare, a seguito di una chiamata giunta al 112, i militari dell’Arma sono intervenuti nel Rione Marinella di Bagnara Calabra, dove due donne – che all’arrivo dei militari erano in forte stato di agitazione e doloranti per delle lesioni patite – hanno riferito che poco prima, al culmine di un litigio per questioni di vicinato, sono state picchiate e derubate di una borsa da due donne di Bagnara Calabra. Dopo essersi assicurati dello stato di salute delle due vittime, i militari dell’Arma hanno attivato immediate indagini per risalire all’identità delle due rapinatrici, e dopo averle rintracciate, le dichiaravano in stato d’arresto. Le arrestate, espletate le formalità di rito, sono state ristrette agli arresti domiciliari presso le proprie abitazioni in attesa della celebrazione dell’udienza di convalida, avvenuta in data odierna, all’esito della quale l’Autorità Giudiziaria ne ha convalidato l’arresto e le ha sottoposte all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Comunicato Stampa – Carabinieri

Recommended For You

About the Author: PrM 1