Salvini: La Lega andrà da sola al Colle

Roma 17:15 – Oggi mercoledì prima di Pasqua arriva il primo chiarimento politico, o meglio di tattica politica. Il chiarimento arriva dal Senato per voce del leader della Lega, Matteo Salvini. “Io al Colle vado da solo. Così ha scelto il centrodestra, per la prima volta va bene così…poi vediamo…” confermando che al “colle”  il centrodestra andrà alle consultazioni con delegazioni distinte. Il discorso poi va’ ad “ironizzare” la situazione pentastellata , e cioè quella di voler creare e guidare un esecutivo a loro “immagine e somiglianza”. ” Ma da solo – ha detto ancora – Di Maio dove va…Voglio vederlo trovare 90 voti in giro, che dalla sera alla mattina si convincono. E poi 50 voti sono molti meno di 90… I Cinque Stelle puntano i piedi? E’ un dibattito che non mi appassiona…Noi andiamo avanti per la nostra strada con tranquillità e responsabilità: oggi al Senato, domani alla Camera, per far partire il Parlamento”. Così Matteo Salvini, parlando al Senato circa le trattative tra i partiti per gli uffici di presidenza. Il segretario leghista ne ha anche per il Pd: “Cinque anni fa si presero le due presidenze, noi non stiamo facendo lo stesso. Per questo – conclude – ora non si possono imporre…”(Ansa.it). Un discorso senza toni alterati o gridati che fa immaginare un Salvini che tenta di entrare nella parte di un possibile “capo di governo”.

Recommended For You

About the Author: Carlo Viscardi