Cyberterrorismo, sgominate in Italia chat e canali di fondamentalisti islamici. Erano di un minorenne algerino

Secondo un indagine condotta dalla sezione Cyberterrorismo della Polizia Postale di Trieste e dalle Digos  di Udine minore italiano di origini algerine era l’artefice di due chat e diversi canali Telegram in cui si diffondevano messaggi di carattere fondamentalista. Sono stati identificati anche altri membri del canale “Khalifah News Italy” ed il ragazzo è stato denunciato, dovrà inoltre intraprendere un processo di deradicalizzazione imposto dalla legge.

 

 

FMP

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano