AgrariaUniRC, l’8 maggio dall’Ecologia alla Bionomia del Paesaggio

Prosegue il ciclo di Seminari “I paesaggi dei viventi”, promosso dalla Biblioteca del Dipartimento di Agraria dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria. Il secondo incontro, previsto per martedì 8 maggio, avrà come relatore Vittorio Ingegnoli, dell’Università di Milano (ESP, Environmental Science and Politics Department). “Dall’Ecologia alla Bionomia del Paesaggio: le leggi dei sistemi viventi a scala territoriale” è il tema trattato che prende spunto dai recenti saggi pubblicati dall’Autore, in particolare dal volume “Landscape Bionomics: Biological-Integrated Landscape Ecology” (Spinger 2015). Attraverso i suoi studi Ingegnoli ha contribuito a rifondare, con l’appoggio di Richard Forman la disciplina dell’Ecologia del Paesaggio, proponendo un approccio biologico-integrato, basato sul riconoscimento del paesaggio come specifico livello dell’organizzazione della vita sulla Terra. A scala territoriale, in un determinato ambito geografico, il “paesaggio” si definisce come “integrazione di un insieme di comunità vegetali, animali ed umane e del loro sistema di ecosistemi naturali, seminaturali e antropico-culturali in una certa configurazione spaziale”. Un sistema complesso e coerente, dunque, una entità essa stessa vivente determinatasi per l’interazione nel tempo tra le sue componenti. Questo sistema richiede nuovi approcci di studio e di ricerca. Come ogni organismo il paesaggio può essere in salute o affetto da alterazioni patologiche. Rispetto alle tante “sindromi del paesaggio” che oggi possono osservarsi, Ingegnoli sostiene la necessità di nuovi approcci anche professionali: servono cioè “ecoiatri”, professionisti e ricercatori in grado di studiare le diverse “unità di paesaggio” con appropriati metodi clinico-diagnostici. Di ciò si avverte urgente bisogno in ragione dell’influenza che lo stato patologico di un paesaggio ha sulla salute umana. L’incontro inizierà alle ore 11.00 e avrà luogo presso l’Aula Seminari del Dipartimento di Agraria (località Feo di Vito, Reggio Calabria). L’iniziativa è svolta in collaborazione con l’Ordine dei Dottori agronomi e forestali della Provincia di Reggio Calabria. Ai partecipanti saranno riconosciuti crediti formativi professionali (CFP). L’iniziativa aderisce alla campagna nazionale “Il maggio dei libri 2018”. Vittorio Ingegnoli Laureato in Architettura al Politecnico di Milano e in Scienze Naturali all’Università degli Studi di Milano. Ha avuto incarichi di docenza presso le Università di Genova, Camerino e Milano, dove attualmente insegna Ecologia del Paesaggio, disciplina che ha contribuito a fondare scientificamente a livello internazionale (Cfr. R.T.T. Forman, 2002). È stato fondatore e presidente (1995-2000) della SIEP-IALE (Sez. Ital. della International Association for Landscape Ecology). Titolare di ricerca CNR (Sila Piccola, 1993-95). Fondatore, con R. Bunce (UK 2000) del European Forum for Landscape Monitoring. Relatore sul tema Ecologia Urbana per l’Accademia dei Lincei (2001-05). Membro del Comitato Scientifico del Piano Morfologico e Ambientale della Laguna di Venezia (2002-05). Membro della Task Force I&C Forest, Con.Eco.For. (Forest Focus, 2003-08) e coordinatore di ricerche CFS (Corpo Forestale dello Stato) presso il Dipartimento di Biologia di Milano (2005-08); consulente del Settore Biodiversità CFS. Membro del Comitato Scientifico della IAIA (International Association for Impact assessment) dal 2008. Autore di 180 pubblicazioni, fra cui 6 volumi per l’università e di 62 lavori professionali di progettazione ecologica del paesaggio.

Recommended For You

About the Author: PrM 1