Cina: il panda di Cizhutuo ha un dna diverso dall’ antenato dei panda attuali

 Il panda gigante o panda maggiore  è un mammifero appartenente alla famiglia degli Orsi. Originario della Cina centrale, vive nelle regioni montuose dello Shaanxi e del Sichuan. Verso la seconda metà del XX secolo, il panda è diventato un emblema nazionale in Cina,  tanto da essere attualmente raffigurato sulle monete d’oro del luogo.

E’ stato trovato un lontano cugino del panda gigante vissuto in Cina circa 22.000 anni fa.L’analisi del suo materiale genetico  dimostra che questa antica specie di panda si è separata da quella attuale “milioni “di anni fa. La scoperta, pubblicata sulla rivista Current Biology dall’Accademia cinese delle scienze, si basa sull’antichissimo Dna mitocondriale, che si trasmette solo per via materna, recuperato dai resti trovati nella Grotta Cizhutuo. Riuscire a isolare il Dna mitocondriale non è stato per niente facile, visto che la grotta si trova in un’area dal clima subtropicale, che rende più difficile la conservazione e il recupero dei campioni genetici. I ricercatori hanno dovuto analizzare circa 150.000 frammenti di Dna per recuperare la sequenza genetica completa del panda di Cizhutuo. Dopodiché, con questo nuovo genoma e quello di 138 orsi moderni e 32 orsi antichi, gli scienziati hanno ricostruito il loro albero genealogico, concludendo che la separazione tra il panda di Cizhutuo e l’antenato dei panda di oggi è avvenuta circa 183.000 anni fa.

“Usando una singola sequenza di Dna mitocondriale abbiamo trovato una discendenza diversa. Il che suggerisce che il panda di Cizhutuo, anche se geneticamente parente dei panda odierni, abbia avuto una storia diversa e separata da quella del comune antenato dei panda attuali”, spiega Quiaomei Fu, coordinatore dello studio. “Dobbiamo sequenziare più campioni di Dna antico – prosegue – per capire come sia cambiata la loro diversità genetica nel tempo e come questo si colleghi con il loro attuale habitat, più ristretto e frammentato”.

MS

Recommended For You

About the Author: Miri Pr2