Turchia: a metà dello spoglio Erdogan sempre in vantaggio

Turchia 21:25 – Chiuse le urne elettorali ed arrivati al 52,1% dello spoglio elettorale cominciano a delinearsi i probabili scenari di ballottaggio. Il vantaggio della coalizione dell’AKP del presidente Recep Tayyip Erdogan con i nazionalisti del MHP, che scende complessivamente al 57,6% (45,7% AKP-11,9% MHP). Il partito filo-curdo HDP, ora verrebbe dato al 9,4% vicinissimo al superamento della soglia di sbarramento del 10%, un bel colpo all’orgoglio autoreferenziale del premier uscente Erdogan. Al 20,5% è invece il socialdemocratico CHP, molto sotto la performance del suo candidato presidente Muharrem Ince, mentre il buon partito della nazionalista meral Aksener – in coalizione con il CHP – è al 9,5%. Una Cosa scioccante è la denuncia del principale partito dell’opposizione turca CHP che ha accusato l’agenzia di stampa ufficiale Anadolu di aver deliberatamente falsato i dati in arrivo dallo spoglio delle presidenziali e politiche di oggi in modo da orientare il risultato a favore di una rielezione del presidente Recep Tayyip Erdogan (RaiNews). Molte le domande poche le certezze, ma sicuramente con l’elezione del nuovo presidente turco e le nuove norme costituzionali il prossimo premier potrebbe essere considerato più un monarca che un presidente.

Recommended For You

About the Author: Carlo Viscardi