Parco Aspromonte: pronti il Ponte Tibetano e l’Ostello della Legalità di Africo (RC)

Questa mattina si è svolta presso la residenza universitaria della Facoltà Mediterranea di Reggio Calabria, la conferenza stampa di presentazione della realizzazione del Ponte Tibetano, che verrà inaugurato questa sera in presenza del Prefetto e delle altre opere finanziate dall’Ente Parco Nazionale d’Aspromonte e realizzate dal Comune di Africo, a seguito dell’accordo di programma siglato tra i due enti. Al tavolo dei lavori, in rappresentanza dell’Ente Parco, Chiara Parisi, il Presidente Giuseppe Bombino, che ha sottolineato l’importanza di questi interventi finalizzati al “superamento del dramma”, nel senso che, permettono di ridare la luce a questi antichi borghi, il Direttore del Parco Sergio Tralongo e per il comune di Africo, il sindaco Francesco Bruzzaniti. Presenti anche i ragazzi dell’Università Mediterranea che è coinvolta nel progetto, che collaboreranno e hanno collaborato attraverso interventi anche materiali, è previsto infatti un recupero non solo dei borghi, ma soprattutto dell’ostello, che da ostello dell’abbandono si chiamerà Ostello della Legalità. “Questo evento – ha ribadito il Presidente Bombino – organizzato dalla Regione Calabria e dal Parco, costituirà il primo step per far sperimentare l’impresa ai giovani, l’altro, è quello riguardante Samo, il recupero di Precacore e quello di Roghudi”.

Recommended For You

About the Author: Sonia Polimeni