Lotta dura e tollerenza zero contro l’abbandono dei rifiuti

Le dichiarazioni del sindaco Falcomatà al termine del comitato d’ordine e sicurezza convocato in Prefettura. “In questo primo mese di estensione della differenziata a tutta la città abbiamo puntato molto sulle iniziative di comunicazione e sensibilizzazione accanto ai controlli della Polizia Municipale. Non è bastato”. E’ quanto scrive il sindaco Giuseppe Falcomatà sulla sua pagina Facebook. “Ecco perché ho chiesto e ottenuto la convocazione di un comitato di ordine e sicurezza in Prefettura, per il quale ringrazio il sig. Prefetto Michele Di Bari – continua il post del sindaco – al fine di coinvolgere tutte le forze dell’ordine nell’ambito dei controlli sui rifiuti. La sinergia istituzionale porterà a controlli a tappeto su tutto il territorio”. Ed ancora: “L’abbandono dei rifiuti è un reato penale e il percorso sulla raccolta differenziata porta a porta si può e si deve migliorare ma non si può e non si deve fermare. Tolleranza zero”. Per poi concludere: “So che l’estensione del porta a porta nei quartieri della città non ancora raggiunti dal servizio ha comportato diversi malfunzionamenti anche nelle zone in cui fino a oggi ha funzionato bene. […] Combattiamo insieme, con tutte le nostre forze, questa battaglia di civiltà”. (Foto di repertorio)

Recommended For You

About the Author: PrM 1