Involtini di pesce spada agli agrumi - Ilmetropolitano.it

Involtini di pesce spada agli agrumi

Ecco un piatto semplice ma gustosissimo! Gli involtini di pesce spada agli agrumi uniscono il sapore del mare ai profumi dei limoni e delle arance portando una ventata d’estate anche in un gelido gennaio come questo. Veloci da preparare ma sempre graditi sono un piatto tipico siciliano che si presta ad innumerevoli “interpretazioni”. Di seguito una variante che unisce ai tradizionali ingredienti quali il pangrattato, il grana, i capperi, le olive e i pinoli anche il succo e le scorze di limoni ed arance.

Involtini di pesce spada agli agrumi 

Ingredienti per 8 involtini:
9 fettine di pesce spada tagliate sottili
Una manciata di capperi
Una manciata di pinoli
6/7 olive nere
Un filetto di alice sott’olio
Scorza di un limone
Scorza di un’arancia
Succo di mezzo limone
Succo di mezzo arancia
Mezzo bicchiere di vino bianco
Uno spicchio d’aglio
Pangrattato qb
Grana grattugiato qb
Prezzemolo qb
Pepe nero
Olio extravergine

Preparazione:

Prendere una fetta di pesce spada e tritarla finemente. Versare in una padella un filo d’olio, mettere lo spicchio d’aglio e fare soffriggere qualche minuto. Togliere lo spicchio d’aglio, aggiungere il pesce spada sminuzzato e il filetto di alice, rosolare per un minuto, versare metà del vino bianco, fare evaporare e spegnere il fuoco. Preparare la farcia degli involtini con pangrattato, grana grattugiato, prezzemolo, capperi, olive, scorza di arancia e di limone tritati e pinoli. Aggiungere olio quanto basta, il pesce spada sminuzzato ed amalgamare. (Prima di aggiungere il pesce spada mettere un po’ di pangrattato con gli aromi da parte da utilizzare per ricoprire gli involtini una volta disposti sulla teglia). Preparare un’emulsione con il succo di arancia, quello di limone, un po’ d’olio ed il vino rimanente. Prendere le fettine di spada, salarle leggermente e riempirle con la farcia, poi chiuderle con uno stecchino. Spennellare gli involtini così ottenuti con l’emulsione e disporli in una teglia. Versare nella teglia la rimanente emulsione e ricoprire ogni involtino con un pizzico di pangrattato e aromi. Infornare a 180 gradi per 15 minuti circa, impiattare e servire immediatamente aggiungendo un filo d’olio a crudo

Fonte  — http://blog.giallozafferano.it/cucinadiclaudio

Recommended For You

About the Author: PrM 1