Ritrovata nel catanese l’arma che uccise il giudice Scopelliti

E’ stato ritrovato in provincia di Catania un fucile calibro 12, che risulta essere l’arma con la quale venne assassinato il 9 Agosto del 1991, il giudice Antonino Scopelliti, a Piale appena sopra Villa San Giovanni in provincia di Reggio Calabria. La notizia, come riporta l’Ansa, è state resa nota oggi che è il giorno in cui viene celebrato il ricordo la ventisettesima ricorrenza dell’omicidio del magistrato.

 

 

 

 

FMP

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano