Lecce. Violento litigio: giovane donna incinta picchia la nonna per estorcerle denaro

Immediato l’intervento della Polizia di Stato che nel tardo pomeriggio di domenica, su richiesta della Centrale Operativa, è intervenuta a Lecce in un appartamento della “Zona 167A” dove una donna, di 20 anni del luogo, in stato interessante, ha usato per l’ennesima volta violenza nei confronti della nonna, colpendola con uno schiaffo in pieno volto, rifiutatasi di dargli denaro dopo le sue insistenti  richieste.

La giovane donna è stata fermata dal fratello che le ha impedito di continuare la sua azione violenta allontanandola dall’anziana, da tempo succube dei maltrattamenti della nipote che, per tale motivo, pochi mesi orsono, è stata ammonita dal Questore di Lecce. La nonna, per le percosse subite, successivamente si recava presso il pronto soccorso del Vito Fazzi di Lecce, dove personale addetto ha proceduto alle cure del caso, dimettendola con una prognosi di dieci giorni. L’anziana donna, in seguito, si è recata all’ufficio denunce per querelare la nipote. Nel frattempo, la ragazza, è stata accompagnata dagli agenti in Questura per gli accertamenti di rito.

 In virtù dei fatti accaduti e perpetrati, la giovane donna è stata deferita alla competente A.G. che ha applicato immediatamente la misura precautelare dell’allontanamento dalla casa familiare per tutelare la nonna.

fonte  — http://questure.poliziadistato.it/Lecce/articolo/11705b7aed88efbb6455106065

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano