Rep. del Congo. Ebola, Unicef: sono i bambini i più colpiti dal virus

In 53 hanno già i genitori a causa della febbre emorragica

(DIRE) Roma, 21 Ago. – I bambini sono i più esposti alle conseguenze del nuovo focolaio di ebola che sta colpendo l’est della Repubblica Democratica del Congo: non solo perché si ammalano, ma perché a causa della malattia 53 di loro hanno già perso genitori e parenti. L’allarme arriva oggi dall’Unicef, l’agenzia Onu per le Nazioni Unite, che fa sapere che al momento sei bambini infetti sono in cura nelle sue strutture di Beni e Mangina, in Nord Kivu, focolaio dell’epidemia. Secondo l’agenzia delle Nazioni Unite, due bambini sono già morti a causa della malattia, e 53 bambini hanno perso i loro genitori, e in alcuni casi tutti i loro parenti, a causa del virus. L’ultima epidemia di febbre emorragica ebola è stata dichiarata il primo agosto e ha ucciso 55 persone. Ieri il governo ha stabilito la gratuità delle cure per i prossimi tre mesi. (Gif/Dire) 22:03 21-08-18

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano