L’arte di condividere al MArRC nelle giornate europee del patrimonio

Apertura serale straordinaria, Sabato 22 Settembre, e tanti  appuntamenti, anche Domenica 23. In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio Culturale 2018, Sabato 22 e Domenica 23 settembre, il Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria promuove numerose iniziative, con lo slogan: “L’arte di condividere”. Sabato 22, il MArRC sarà visitabile dalle ore 9.00 alle 23.00, con biglietto d’ingresso al costo speciale di 1 euro dalle 20.00 alle 23.00, per l’apertura straordinaria. Nel pomeriggio, a partire dalle ore 15.30, nello spazio di piazza Paolo Orsi, si terrà il Convegno Internazionale “Grecia, Magna Grecia, Europa”, organizzato per l’occasione delle GEP 2018 in collaborazione con l’associazione Bova Life e con l’Ambasciata di Grecia in Italia, per rendere omaggio alle radici greche e magnogreche dell’Europa, nell’ambito delle finalità condivise tra le popolazioni europee, di approfondire la conoscenza della storia e della radici culturali del territorio nelle sue componenti materiali e immateriali, in un confronto che oltrepassa i confini geografici e mentali. L’evento è segnalato sul sito dedicato alle GEP dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali tra gli appuntamenti più rilevanti sul territorio nazionale. Il direttore del MArRC, Carmelo Malacrino, interverrà per i saluti di apertura, insieme al segretario generale dell’associazione Bova Life, Luca Micheletta. Sarà presente l’ambasciatore della Grecia in Italia, Tasia Athanasiou, con le autorità locali: il presidente del Consiglio regionale della Calabria, Nicola Irto, e il sindaco di Roghudi (area grecanica della regione), Pierpaolo Zavettieri. Interverranno come relatori: la direttrice del Museo Bizantino e Cristiano di Atene, Katerina Dellaporta; l’archeologo belga naturalizzato italiano, membro dell’Accademia Nazionale dei Lincei e curatore scientifico del Convegno, Louis Godart; l’archeologo subacqueo Filippo Avilia, dell’Università IULM di Milano. Modera il dibattito, lo scrittore e regista Giorgio Neri. L’ingresso per partecipare al convegno è gratuito. Il biglietto per la visita al Museo avrà il costo ordinario. Il Convegno proseguirà domenica 23 settembre a Bova. Domenica 23, il Museo sarà aperto al pubblico negli orari ordinari e con la consueta bigliettazione, dalle 9.00 alle 20.00. Insieme alle collezioni museali permanenti, nelle due Giornate del 22 e 23 settembre, sarà possibile visitare le due grandi mostre inserite dal MiBAC nella programmazione per l’Anno Europeo del Patrimonio Culturale: “Tanino de Santis. Una vita per la Magna Grecia”, curata dal direttore del Museo, Carmelo Malacrino, con gli archeologi Maurizio Paoletti, componente del Comitato Scientifico del MArRC e docente all’Università della Calabria, e Daniela Costanzo, funzionario, e “Oikos. La casa in Magna Grecia e Sicilia”, a cura dello stesso direttore Malacrino con il funzionario archeologo Maurizio Cannatà. Presso il Bookshop del Museo saranno distribuiti i materiali promozionali delle GEP 2018: bellissime cartoline e palloncini per i più piccoli. Inoltre, sarà possibile acquistare i cataloghi delle due mostre, insieme ad altre interessanti pubblicazioni relative ai temi e agli ambiti disciplinari pertinenti alle collezioni museali. Il direttore Malacrino commenta così l’iniziativa: «Il MArRC è orgoglioso di celebrare quest’anno le GEP con un’offerta culturale ricca e di altissimo livello, in una dimensione europea, nello spirito della manifestazione».

Recommended For You

About the Author: PrM 1