Shazam, l’app per il riconoscimento musicale, acquisita da Apple

Apple, sul proprio sito, ha annunciato l’acquisizione di Shazam, l’applicazione in grado di ascoltare e riconoscere i brani musicali fonfata nel 1999. La notizia ufficiale arriva dopo il via libera dell’UE, a seguito del termine di un’indagine aperta da Bruxelles nell’aprile 2018, dopo che diversi Stati, tra cui Francia, Italia e Spagna, avevano espresso la preoccupazione che la fusione tra le due aziende potesse danneggiare la concorrenza nell’industria musicale. Come si legge su tg24.sky.it, anche se ancora non è stato comunicato l’importo ufficiale per l’acquisizione, secondo il sito specializzato TechCrunch la somma si aggirerebbe intorno ai 400 milioni di dollari, poco più di 340 milioni di euro. La Apple ha sottolineato la lunga storia condivisa tra le due società – infatti Shazam è stata una delle prime app disponibili quando è stato lanciato l’App store – ed ha annunciato che eliminarà le pubblicità per offrire agli ascoltatori un’esperienza migliore.

Recommended For You

About the Author: Katia Germanò