Sanità. Siclari (FI): Disavanzo calabrese è di 105 mln di €

“Per uscire dalla crisi occorre un vero esperto del settore”

(DIRE) Lamezia Terme, 25 Set. – “E’ dal 5 Giugno di quest’anno, giorno in cui si è presentato l’attuale governo in Parlamento che ho sollevato la drammatica questione in cui versa la sanità calabrese. Solo la scorsa settimana, in audizione alla commissione Sanità del Senato, sono riuscito a fare intervenire il commissario al piano di rientro, Massimo Scura, e il presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio, ed avere un quadro ufficiale e chiaro della situazione del comparto e a metterlo a disposizione del ministro della Salute, Giulia Grillo”. Così all’agenzia Dire il senatore calabrese, Marco Siclari (FI), che stamane a Lamezia Terme (CZ), ha presentato un report sulla situazione della sanità in Calabria. “Ad oggi secondo fonti di Agenas – ha aggiunto Siclari – il disavanzo ammonta a 105 milioni di euro (al 31 Dicembre del 2013, i commissari, Luciano Pezzi e Andrea Urbani, comunicarono era di circa 31 milioni di euro, ndr). Sull’aumento del disavanzo il commissario Scura non ha dato risposte. Lui ha ovviamente delle responsabilità tecniche. Il presidente della Regione, Oliverio ha quelle politiche, non avendo approntando le linee guida del dipartimento salute e non affiancando il commissario nel percorso di abbattimento del disavanzo, accampando scuse di incompatibilità di carattere. Ho avuto notizie – ha affermato il senatore azzurro – che il ministro Grillo, dopo le audizione in commissione al Senato, sia ora in possesso di tutte le notizie sulla situazione in Calabria e prenderà le dovute decisioni”. Indicare un esperto della materia, “una persona che abbia davvero esperienza” per Siclari sarebbe “la soluzione migliore per uscire dalla crisi. Dobbiamo ricostruire la sanità calabrese. Settimanalmente – ha annunciato – mi recherò in un ospedale della regione per un tour finalizzato non solo a raccogliere le problematiche, ma per elaborare un concreto progetto di rilancio”. (Mav/Dire) 15:27 25-09-18

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano