Como. Minaccia passanti, aggredisce poliziotti e danneggia una cella: arrestato tunisino

L’uomo girava armato di coltello minacciando i passanti 

Sono le 23.10 di ieri, giovedì 25 Ottobre, quando una pattuglia delle Volanti si reca in via Scalabrini su disposizione della Sala Operativa in quanto è stato segnalato un uomo armato di coltello che minaccia i passanti. Giunti sul posto gli agenti contattano il richiedente l’intervento il quale fornisce loro una descrizione dell’individuo che gli permette di rintracciarlo poco lontano.

R.D. (del 90 Tunisino) alla vista degli agenti, che gli intimano l’Alt, estrae il coltello (che custodisce nei pantaloni) e li minaccia, notata, però, la loro superiorità numerica; si dà alla fuga.

Gli operatori, però, lo raggiungono e riescono a fermarlo sebbene l’uomo abbia opposto molta resistenza.

Accompagnato in Questura per gli accertamenti e gli atti di rito, emerge che il soggetto ha precedenti, tra gli altri, per lesioni, minacce ed atti persecutori.

R.D. viene portato nelle camere di sicurezza dove continua a tenere un atteggiamento violento nei confronti degli agenti e danneggiando il locali. Arrestato per resistenza, minaccia e lesioni aggravate a Pubblico ufficiale è stato inoltre denunciato per violenza, minaccia, oltraggio, danneggiamento e porto di oggetti atti ad offendere.

Processato per direttissima è stato accompagnato al carcere del Bassone.

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano