Made in Italy. Centinaio: non si tocca, pronti a dare battaglia

(DIRE) Roma, 3 Novembre – “Non si tocchino i prodotti Made in Italy. Continuare a discutere sulla reintroduzione di indicatori di nocività sugli alimentari (le cosiddette ‘etichette a semaforo’), sulla base del contenuto di grassi, zuccheri e sale è veramente pretestuoso. Se alcuni Paesi presso l’Oms non vogliono ancora ragionare, dopo che a settembre è stata adottata una risoluzione che sottolinea invece che non esistono cibi ‘sani o insalubri’, ma solo ‘diete sane o insalubri’, allora daremo battaglia. È inaccettabile. Se anche l’Unesco ha dichiarato la Dieta Mediterranea Patrimonio immateriale dell’Umanità, come possiamo pensare che possa far male?”. E’ quanto dichiara il Ministro delle politiche agricole, alimentari, forestali e del turismo, Gian Marco Centinaio. (Com/Lum/ Dire) 15:38 03-11-18

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano