Sanità. “Sprintt”, progetto europeo per contrastare invecchiamento

A Gemelli Roma 200 pazienti praticano attività motoria e seguono dieta. (DIRE) 8 Nov. – Prevenire la disabilita’ e contrastare l’invecchiamento attraverso l’esercizio fisico e una dieta personalizzata. È l’idea alla base di ‘Sprintt’, il progetto gratuito promosso dall’Unione Europea e coordinato dal centro di Medicina dell’invecchiamento del Policlinico Agostino Gemelli di Roma che fa parte delle azioni messe in campo per migliorare la qualita’ della vita di pazienti fragili e con sarcopenie. Il progetto e’ stato preceduto da un reclutamento di 200 pazienti, uomini e donne di 70 anni a rischio potenziale di sviluppare disabilita’ nel medio termine, divisi successivamente in due gruppi di attivita’ fisica e dieta personalizzata. A spiegarlo all’agenzia di stampa Dire e’ Francesco Landi primario dell’Uoc di Riabilitazione del Policlinico Agostino Gemelli di Roma e coordinatore del progetto. “‘Sprintt’ e’ un progetto europeo che coinvolge 11 Paesi e che prevede l’arruolamento di piu’ di 1.500 persone di 70 anni e affetti da sarcopenia ovvero che presentano una fragilita’ muscolare. E’ da piu’ di un anno che qui al Policlinico Gemelli portiamo avanti questo piano di lavoro. Abbiamo una classe molto composita che conta in totale 200 pazienti che praticano, assistiti dai nostri operatori, un programma di esercizi fisici ed una adeguata dieta con una attenzione particolare all’introito delle proteine”. Prevenzione e stili di vita: e’ questa la ricetta dell’elisir di lunga vita a cui deve guardare soprattutto l’Italia, dove la popolazione e’ destinata a diventare sempre piu’ anziana e bisogna prevenire e combattere la cronicita’ adottando strategie mirate. “L’esercizio fisico praticato e’ semplice e puo’ essere per questo eseguito in classe ma anche riproposto a casa- ha aggiunto Landi- L’idea che e’ alla base di ‘Sprintt’ e’ quella di dimostrare come questa strategia sia in grado di prevenire la disabilita’. Tra un anno avremo i primi risultati ma gia’ sappiamo, da quello che stiamo osservando non solo al Policlinico Gemelli ma un po’ in tutta Europa, che questa strategia d’intervento- ha concluso- e’ vincente per garantire una vecchiaia di ‘successo'”. (Mco/ Dire) 11:58 08-11-18

Recommended For You

About the Author: PrM 1