Indonesia. Spiaggiato capodoglio con 6 kg di plastica nello stomaco

L’esperto del WWF: “Allarmante la morte del mammifero”. (DIRE) 20 Nov. – Centoquindici bicchieri, quattro bottiglie, 25 sacchetti e due infradito. Non e’ una lista della spesa, bensi’ gli oggetti di plastica rinvenuti nello stomaco di un capodoglio, che e’ stato ritrovato morto ieri sulla spiaggia del parco nazionale di Wakatobi, in Indonesia. Il mammifero, lungo oltre nove metri, aveva all’interno del corpo quasi sei chilogrammi di plastica, come ha denunciato Wwf Indonesia. Un ricercatore dell’organizzazione per la difesa degli animali ha spiegato alla stampa internazionale che, sebbene non si conoscano con certezza le cause della morte, “il fatto a cui assistiamo e’ davvero allarmante”. L’Indonesia, insieme a Cina, Filippine, Vietnam e Thailandia, contribuisce al 60 per cento dei rifiuti di plastica che ogni anno finiscono nei nostri oceani. Un problema molto grave secondo gli esperti perche’ non solo danneggia la qualita’ dell’acqua, ma minaccia anche la vita di molte specie marine, che – accidentalmente o meno – ingeriscono i rifiuti. La plastica finisce cosi’ anche nella nostra catena alimentare, con ripercussioni sulla salute dell’uomo. Ecco perche’ l’Unione europea ha dichiarato guerra a plastica e microplastiche, decidendo di bandire entro il 2021 molti oggetti di uso comune, tra cui imballaggi per alimenti da asporto, sacchetti per la spesa, bottiglie e persino aste di palloncini. (Alf/ Dire) 17:57 20-11-18

Recommended For You

About the Author: PrM 1