Reggio Calabria. Continua lo stato di agitazione del personale dell’AVR anche dopo l’incontro in Prefettura

Si è tenuto nella mattinata odierna, presso il Palazzo del Governo, il tentativo di conciliazione per il personale dipendente della Società A.V.R. S.p.A. impiegato nell’appalto del servizio di raccolta rifiuti presso il Comune di Reggio Calabria.

La riunione è stata convocata dal Prefetto Michele di Bari, su richiesta dei rappresentanti delle Organizzazioni Sindacali di categoria CGIL, CISL, UILTRASPORTI e FIADEL che hanno proclamato lo stato di agitazione per la mancata erogazione degli emolumenti stipendiali relativi allo scorso mese di ottobre. All’incontro erano presenti i rappresentanti del Comune Capoluogo, della Società AVR e della RSU del Comune di Reggio Calabria.

Dopo un articolato confronto, le rappresentanze sindacali aziendali hanno deciso di mantenere aperto lo stato di agitazione, subordinando l’eventuale proclamazione dello sciopero al mancato rispetto delle intese raggiunte nel corso dell’odierna riunione.

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano