Preoccupazione a Parigi per la manifestazione dei gilet gialli. Fermate già 34 persone

10.40 – La Francia fa i conti con la politica di Macron e dopo i disordini dei giorni passati causati dall’indignazione dei gilet gialli, oggi si teme il peggio per la manifestazione prevista a Parigi. Il ministero competente ha schierato quasi 90.000 agenti sparsi in tutte le città a “rischio”, 8.000 sono solo a Parigi che sembra vivere momenti d’altri tempi.

Ha suscitato stupore ed indignazione il pugno duro della Polizia nei confronti di una protesta studentesca appena ieri. Immagini di studenti inginocchiati e col capo chino hanno fatto il giro del mondo, quelle immagini hanno ricordato la ribellione degli studenti poi sedata nel sangue nella Repubblica Popolare cinese.

Molti blindati oggi sono dispiegati a Parigi, ed è notizia di qualche minuto fa il fermo di 34 persone  che giravano già nella capitale con  maschere, fionde, e martelli.

I “gilet gialli” vogliono l’assalto finale al Governo Macron. Parigi è deserta ha un aspetto spettrale. I leader moderati del movimento della protesta hanno anche invitato a non partecipare al corteo, temendo “che ci potrebbero essere episodi di violenza e conseguenti morti e feriti”. Ci si attende una manifestazione simile anche Bruxelles infatti la polizia belga già presidia l’autostrada E40.

HTTH

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano