Esercito Italiano: Bando di reclutamento per 8000 volontari

Nel bando, per l’ammissione, sono richiesti ai candidati particolari requisiti di idoneità psicofisica al servizio militare incondizionato e limiti di età ed inoltre almeno il possesso di licenza media

Il Ministero della Difesa – con Bando pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.99 gel 14 Dicembre 2018 – ha indetto per il 2019 il reclutamento nell’Esercito di ottomila volontari in ferma prefissata di un anno ( VFP 1), ripartiti nei seguenti quattro blocchi di incorporamento, e ciascun blocco di incorporamento è costituito da 2.000 posti, di cui 1.950 per incarico principale che sarà assegnato/a dalla Forza armata Esercito Italiano e 50 posti con varia suddivisione per l’incarico principale di operatori nelle varie professionalità (al termine della fase basica di formazione prevista per i VFP 1).

I periodi , per come programmati, della prevista incorporazione per i quattro blocchi da duemila posti ciascuno sono i seguenti:

● a) – primo blocco, nel mese di Maggio 2019.

La domanda di partecipazione può essere presentata dal 18 dicembre 2018 al 16 Gennaio 2019, per i nati dal 16 gennaio 1994 al 16 gennaio 2001, estremi compresi;

● b) – secondo blocco, nel mese di Settembre 2019.

La domanda di partecipazione può essere presentata dal 25 Febbraio 2019 al 26 marzo 2019, per i nati dal 26 marzo 1994 al 26 marzo 2001, estremi compresi;

● c) – terzo blocco, nel mese di dicembre 2019.

La domanda di partecipazione può essere presentata dal 21 Maggio

2019 al 19 giugno 2019, per i nati dal 19 Giugno 1994 al 19 Giugno

2001, estremi compresi;

● d) – quarto blocco, nel mese di Marzo 2020.

La domanda di partecipazione può’ essere presentata dal 3 Settembre 2019 al 2 ottobre 2019, per i nati dal 2 ottobre 1994 al 2 ottobre 2001, estremi compresi.

Le domande devono essere presentate, entro i termini previsti, secondo la modalità specificata nell’art. 4 del Bando di Concorso.  E’ ammessa la presentazione di domande di reclutamento per più blocchi, e nel rispetto delle date di scadenza stabilite per ognuno di essi.

Per ogni blocco, è possibile chiedere di partecipare: – sia per i posti previsti per l’incarico principale di «elettricista infrastrutturale», «idraulico infrastrutturale», «muratore»,«operatore equestre», «falegname», «meccanico di mezzi e piattaforme» e «fabbro» – che per i posti per l’incarico principale che sarà assegnato/a dalla Forza armata EI.

Nel Bando di Concorso viene evidenziato che, per quanto riguarda il ‘Reclutamento nelle carriere iniziali delle Forze di Polizia a ordinamento militare e civile’, ai VFP 1, ai volontari in rafferma annuale e a quelli cui è stato prolungato il periodo di ferma di un anno ( ai sensi dell’ art. 15, comma 3 del Bando di Concorso , nei limiti indicati dall’art. 2199 deldecreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66) sono riservati i posti messi a concorso nelle carriere iniziali delle Forze di Polizia a ordinamento militare e civile. I criteri e le modalità per l’ammissione dei candidati sono determinati da ciascuna delle Amministrazioni interessate con decreto adottato dal Ministro competente, di concerto con il Ministro della difesa.

<> Per ogni ulteriore, completa informazione per quanto concerne ● Requisiti di partecipazione, ● Valutazione dei titoli di merito, ● Prove di efficienza fisica e accertamenti psico-fisici e attitudinali, ● Possibilità e sviluppo di carriera, ● Benefici, ● Ulteriore informazione relativa al concorso, ● etc. etc. , gli interessati possono consultare il Bando di Concorso al Link:

http://www.gazzettaufficiale.it/atto/concorsi/caricaDettaglioAtto/originario?atto.dataPubblicazioneGazzetta=2018-12-14&atto.codiceRedazionale=18E12640

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano