Reggio Calabria. Half Marathon, Aloisio: “scelta inopportuna, traffico in città già congestionato”

Non per fare sempre polemica ma, francamente, alcune cose mi mandano veramente “ai matti”.Siamo a Domenica 16 Dicembre, nel clou degli acquisti di Natale. Quest’anno abbiamo i lavori in autostrada e in tangenziale che stanno già penalizzando la mobilità con ciò che ne consegue in termini di difficoltà a muoversi in città. Inoltre, oggi, il tratto “Gallico/Porto”, per una “intelligente” intuizione di chi all’Anas sta dirigendo i lavori, è chiuso in tutti i due sensi. Mi chiedo: ma chi è stato il genio che, come non bastasse una situazione di mobilità già così precaria, ha anche avuto l’idea di organizzare l’Half Marathon il 16 Dicembre? Bloccare strade, eliminare posteggi e creare caos proprio quando le persone vanno a comprare i regali di Natale? Non si poteva fare a novembre come lo scorso anno? Ditelo allora che volete far chiudere definitivamente il commercio a Reggio!  Esordisce così Claudio Aloisio, Presidente di Confesercenti Reggio Calabria, sulla sua pagina Facebook, basito dalla decisione dell’Amministrazione Comunale di far svolgere l’ Half Marathon il 16 Dicembre. Non per la manifestazione in se stessa, ma solo per le conseguenze che derivano dal dedicarle un arteria che quindi è interdetta alla viabilità in un periodo invece dove occorrerebbe agevolare il traffico e gli spostamenti in modo da favorire gli acquisti natalizi e di conseguenza gli esercenti. Al mancato utilizzo in questo caso della via Marina si aggiungono i problemi causati dall’ammodernamento del tratto Anas della Circonvallazione, insomma una scelta nefasta per la quale non manca la “tirata” d’orecchio di Alosio sempre attento a difendere il settore già di per se in apnea.

 

FMP

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano